drago-articolo-apertura

Terni è pronta ad accogliere il suo Drago

Conferenza stampa per la presentazione del maxi Thyrus in acciaio: Umbria Energy, partner del progetto

È solo questione di giorni e Terni avrà finalmente il suo Drago. Sabato 15 giugno, infatti, Thyrus vedrà finalmente la luce e per l’occasione la Città si prepara ad un lungo weekend di appuntamenti nell’ambito delle cosiddette Giornate del Drago”.

L‘installazione alla rotonda Filipponi della statua in acciaio alta cinque metri, costata due anni di lavoro e per anni rimasta solo un progetto chiuso in un cassetto, punterà a valorizzare Terni unendo storia e contemporaneità per dare nuova linfa e vivacità al tessuto sociale della Città.

A presentare l’evento, lunedì 10 giugno in conferenza stampa, l’assessore alla cultura Michela Bordoni che ha dichiarato: “Sarebbe stato riduttivo limitarsi al semplice posizionamento della scultura. La città di Terni deve uscire dal guscio e proiettarsi in una contemporaneità che detiene. Con le varie associazioni siamo riusciti a dar vita ad una serie di eventi. L’intento è mettere il punto iniziale. Una opportunità che ci consentirà di proiettarci dal passato al futuro”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Viviana Altamura, assessore al welfare: “Siamo onorati e lieti di avere più di 70 patti di collaborazione che arricchiscono e danno lustro alla città. La statua garantisce una nuova linfa e ci consentirà di rilanciare Terni anche in ottica turistica. Aggregazione e condivisione sono elementi preponderanti in tal senso”.

Un patto di collaborazione stretto anche da Umbria Energy che, da sempre vicina al Territorio, ha sposato senza indugi l’iniziativa cogliendone immediatamente il valore e lo spessore culturale che accrescono il senso di comunità.

“Ringrazio Jacopo Cardinali e Luca Finistauri – ha aggiunto lo scultore Marco Diamanti – poiché ognuno ha messo le proprie competenze di carattere tecnico e progettuale. È stata creata una rete cittadina con la speranza di valorizzare il territorio”.

A chiusura della presentazione delle “Giornate del Drago”, a cura dell’Associzione Thyrus, il sindaco Stefano Bandecchi che ha ricordato come dopo una lunga attesa quest’opera vedrà finalmente la luce.

bilancio

Persone, territorio, governance: Umbria Energy pronta per il primo bilancio di sostenibilità

La sfida green dell’azienda umbra tra riduzione delle emissioni, welfare, radicamento territoriale, sicurezza sul lavoro

Laura-Pres-e-Prof1

Terni, 26 Marzo 2024 – A vent’anni dalla nascita, Umbria Energy spa lavora al primo bilancio di sostenibilità e stamattina, nella sede di Confindustria Umbria a Terni, ha presentato il progetto agli stakeholder, proponendo un ingaggio volto a valutare insieme i temi materiali di declinazione concreta che incidono sulla creazione del valore sia nel breve sia nel medio termine.

Una pietra miliare nel percorso ormai consolidato, da parte della utility umbra, di coniugazione delle performance economico-finanziarie con l’adozione di pratiche di sostenibilità ambientale, sociale, di governance – così da realizzare un ecosistema di valori e comportamenti virtuosi.

L’evento ha visto la partecipazione di una nutrita platea di portatori di interesse – sia in presenza sia in streaming – composta da rappresentanti istituzionali, enti, soci, clienti, fornitori, banche, organi societari, personale aziendale, che hanno raccolto la proposta e animato il dibattito con contributi e suggerimenti di grande qualità.

“La generazione di profitto – ha esordito il presidente Carlo A. Befani dopo aver salutato e ringraziato i presenti – costituisce il presupposto necessario per la continuità d’impresa, per la remunerazione del capitale, per la soddisfazione della pluralità di stakeholder che rappresentano l’ambiente naturale, socio-relazionale, normativo: il momento di ascolto di oggi si pone dentro la sfida di proporre una giusta composizione di questi interessi, facendo evolvere la società, in linea con le migliori pratiche, da organizzazione economica con responsabilità sociale ad organizzazione sociale con responsabilità economica, così da garantire una solida sostenibilità globale di medio periodo.”

L’evento è proseguito con la presentazione degli aspetti tecnici, illustrati dal Prof. Andrea Bellucci, docente di Economia aziendale all’Università degli studi di Perugia, che in qualità di advisor ha affiancato la società nella preparazione del bilancio di sostenibilità.

“I progetti e i numeri che vi abbiamo rappresentato – ha spiegato Laura Caparvi, amministratore delegato Umbria Energy -, sono la traduzione concreta delle nostre strategie, dei nostri piani, dei nostri budget e li ritroviamo certamente nel bilancio che ci apprestiamo ad approvare nei prossimi giorni. Ci sono però azioni che tutti i giorni mettiamo in campo in modo sempre più convinto e tali comportamenti pesano in modo rilevante sul valore che attribuiamo all’azienda e ai risultati di business. È proprio per rendicontare anche comportamenti eticamente rilevanti che abbiamo sentito il bisogno di redigere al fianco del bilancio un ulteriore documento su base volontaria che prende il nome di Dichiarazione non finanziaria.”

“Il coinvolgimento degli stakeholder – ha infine concluso la Dott.ssa Caparvi -, rafforza la fiducia tra l’organizzazione e i suoi portatori di interesse con ricadute positive anche a livello reputazionale, ma lo scopo ultimo vuole essere quello di uno sviluppo sociale più equo e sostenibile, dando a chi ha il diritto di essere ascoltato l’opportunità di essere coinvolto nei processi decisionali”.

cover-valentin

ODI ET AMO RE: l’amore torna protagonista a Terni

Con San Valentino alle porte, torna in scena l’amore a Terni, in tutte le sue declinazioni: dall’amore per la città a quello per la cultura, passando per l’amore verso il prossimo.

locandina-evento-2024

‘Odi et Amo ‘Re’, in programma questa sera, martedì 13 febbraio alle ore 19, al teatro Secci di Terni, è l’ultima creatura del regista Folco Napolini che sceglie di omaggiare la sua città portando sul palco artisti di fama internazionale: l’attrice Isabel Russinova, gli attori Luca Capuano ed Edoardo Monforte, la Dj Isa Iaquinta e infine Andrea Casta, il più celebre violinista elettrico crossover italiano.

I testi della rappresentazione teatrale sono di Andrea Giuli, ex assessore alla Cultura del Comune. Spazio anche alla solidarietà grazie alla raccolta fondi che sarà organizzata dall’associazione Insieme per Terni per aiutare Flavia, bambina ternana affetta da deficit Ugdh.

“In questo momento che sta attraversando la città di Terni nel quale ci sono situazioni di grande disagio – ha dichiarato il regista Folco Napolini – è quantomai attinente uno spettacolo che metta in scena l’odio e l’amore. Speriamo che trionfi l’amore, che torni un clima sereno in una città che è in una fase di rinascita”.

Per la 33esima edizione dell’evento, poi, anche una novità: “Ci sarà sia un’edizione invernale che una estiva a Carsulae il 29 agosto 2024. L’obiettivo – annuncia il Regista – è quello di festeggiare San Valentino tutto l’anno e di essere sempre orgogliosi di essere la città dell’amore”.

“Da anni sosteniamo il Premio – dichiara infine Stefano Lupi, Presidente Confcommercio che patrocina l’evento – ritenendolo importante per promuovere non solo il messaggio universale di San Valentino, ma anche la conoscenza della nostra città. Le eccellenze premiate negli anni diventano testimonial di una comunità che si stringe intorno al suo Santo Patrono condividendone i valori”.

Quest’anno ad essere premiato sarà Dario D’Ambrosi, che riceverà un’opera d’arte dell’artista Irene Veschi con richiami alla città di Terni e al San Valentino. A condurre la premiazione sarà l’attrice Barbara Kal.

Inoltre, verrà consegnato un attestato del premio su targhe realizzate dal maestro orafo Attilio Moresi per: Francesco Lancia, 42enne ternano autore, attore, regista e scrittore, Centro Culturale Valentiniano, Gigli Domenico e Carlo Pacifici, imprenditori ternani che saranno premiati per la vicinanza ai lavoratori della loro azienda e alle famiglie.

amore-a-terni-cover

Tra dediche e proiezioni sboccia l’Amore@Terni

Al via Amore@Terni, l’iniziativa del Comune con la sponsorizzazione tecnica di Umbria Energy che consente di proiettare dediche d’amore da tutto il mondo nella città di San Valentino

Celebrare l’amore non è mai stato così facile.

Basterà inviare un messaggio dedicato alla persona amata per vederlo risplendere sulle mura del centro storico di Terni – città di San Valentino.

Il Comune di Terni ha deciso di puntare sulla diffusione anche all’estero del legame tra la città e il proprio patrono, protettore degli innamorati, integrando le varie iniziative con una chicca rivolta anche a chi vive altrove e desidera mandare un messaggio speciale alla persona amata.

Nasce così Amore@Terni, un sito web realizzato con il supporto tecnico e ideativo di Umbria Energy Spa, che ha creduto fin da subito nel progetto sviluppandone al massimo le potenzialità.

Il lancio di Amore@Terni, avvenuto nei giorni scorsi con una conferenza stampa dedicata, ha visto il sindaco Stefano Bandecchi ribadire la necessità per Terni di affermarsi fuori dal proprio territorio non solo come città dell’acciaio, ma anche come città dell’amore e del turismo. “Un forte lavoro di promozione che durerà nel tempo – ha sottolineato il Sindaco – non solo nel periodo dedicato agli eventi valentiniani, per dare a Terni la spinta necessaria ad acquisire rilevanza sia in Italia sia all’estero”.

Già, perché le dediche inviate attraverso la piattaforma amoreaterni.umbriaenergy.it, oltre ad essere proiettate in videomapping nella piazza adiacente al municipio, saranno visibili in tutto il mondo grazie alla webcam installata a Loveland (villaggio dell’amore, allestito in centro città) attraverso i siti web Vivi Terni, Portale del Turismo del Comune, e di Umbria Energy.

Le storie d’amore più votate del contest saranno poi premiate con una targa di riconoscimento nel corso della cerimonia di chiusura degli eventi valentiniani il giorno 17 febbraio 2024, in concomitanza con la Maratona di San Valentino, durante la quale verranno proiettate le dediche vincitrici.

Un’iniziativa che abbiamo supportato con piacere, mettendo a disposizione il nostro know-how tecnologico e digitale” ha commentato Carlo A. Befani, presidente di Umbria Energy spa. “La nostra è una delle più grandi società della regione, è fortemente radicata nel territorio, è da sempre vicina alle istituzioni di prossimità che lo incarnano: il nostro modo di fare sostenibilità prevede, oltre alla cura dei temi ambientali, anche l’impegno verso i temi sociali e un contributo alla crescita dell’area nella quale siamo leader di mercato. In questo senso, Amore@Terni può costituire una leva di sviluppo le cui ricadute possono giovare all’intera comunità.”

Da sempre molto presente sul territorio con iniziative volte alla sua valorizzazione, Umbria Energy ha dunque visto in Amore@Terni un’opportunità di crescita per la Città e un’occasione per sostenere una causa importante come quella della lotta alla violenza di genere. La presenza, la vicinanza e il supporto al tessuto sociale rappresentano infatti dei capisaldi per l’Utility umbra il cui impegno, da anni, si sostanzia in molteplici progetti per il benessere della comunità con ricadute altamente qualificanti e positive.

welfare-aziendale

Welfare UE

Umbria Energy regala ai dipendenti una giornata di ferie extra per il compleanno dei figli

UE_welfare-aziendale

Così Umbria Energy ha deciso di sostenere la genitorialità prestando attenzione ai desideri dei propri dipendenti, nell’ottica di una politica di welfare che negli anni si è evoluta parallelamente ai cambiamenti della società e del concetto stesso di lavoro.

Ecco allora che dal 2024 arriva l’invito a restare a casa in occasione del compleanno dei figli per trascorrere insieme la giornata, mentre chi figli non ne ha sarà libero dal lavoro nel giorno del proprio compleanno.

In vent’anni dalla sua nascita, Umbria Energy ha fatto del capitale umano un punto di forza della propria crescita per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, nella convinzione che la serenità e il benessere fossero un valore aggiunto anche sul piano professionale.

Dal corso di pilates, alla formazione per lo sviluppo di skills, fino alla promozione di una giornata da dedicare ai propri cari, Umbria Energy punta al benessere inteso a 360° continuando a credere nel valore del team come chiave del proprio successo.

premio-ebikeaperutra

A Terni, bici elettriche per la polizia locale. Umbria Energy dona due e-bike per il servizio di prossimità

Terni, 19 dicembre 2024

Il Comune di Terni sempre più green, grazie a due nuove bici elettriche in forza alla polizia locale donate da Umbria Energy.

La consegna è avvenuta lunedì 18 dicembre, nel cortile di Palazzo Spada, alla presenza del vicesindaco Riccardo Corridore, di una rappresentanza del comando guidato da Gioconda Sassi, e dei vertici di Umbria Energy nella persona dell’AD Laura Caparvi e del Presidente Carlo Alberto Befani.
Un altro tassello del progetto di smart city che via via sta prendendo forma, offrendo un esempio tangibile dell’impegno dell’Amministrazione e di Umbria Energy nel promuovere uno stile di vita sano e sostenibile.

Un passo innovativo per noi, utile per la pattuglia del centro cittadino nell’ambito del progetto sulla sicurezza”, ha spiegato la dirigente e comandante Gioconda Sassi, ricordando come la possibilità di sportarsi rapidamente permetta di intervenire tempestivamente in caso di bisogno aumentando al contempo la percezione di sicurezza da parte dei cittadini.

Entusiasmo anche da parte del vicesindaco Corridore che, caschetto alla mano, ha ringraziato per la donazione sottolineando l’importanza di una svolta ecologica in città: “Grazie a Umbria Energy per questo dono, l’impatto ambientale deve essere più vicino possibile allo zero, è un aspetto fondamentale. Rinforziamo la polizia Locale – ha aggiunto, allargando il discorso al tema delle assunzioni-, ci crediamo fortemente”.

Una donazione che racconta un’idea di città capace di coniugare sviluppo economico, sicurezza e sostenibilità ambientale.
Il centro di Terni – ha concluso il presidente Befani – è pianura, e da questo punto di vista somiglia un po’ a Ferrara, dove le biciclette sono più diffuse.

Abbiamo accolto con piacere la richiesta della Sassi e dell’Amministrazione in quanto Umbria Energy intende la sostenibilità nel senso più ampio. Per questo ha a cuore l’ambiente e il territorio e da sempre è vicina al Comune come ente di prossimità nel supportare, nei limiti di intervento e possibilità di una società, le azioni volte a migliorare le condizioni di vita della città.

premiazione-polizia-ebike2
premio-felix

UMBRIA ENERGY, TRA LE 196 IMPRESE PIU’ PERFORMANTI D’ITALIA

COMUNICATO STAMPA

Industria Felix premia la competitività e l’affidabilità finanziaria

Lunedì 11 dicembre, a Milano, la 4a edizione nazionale 

Milano, 12 dicembre 2023 – Un sigillo che attesta il primato delle aziende italiane rispetto a parametri di bilancio e rating finanziario, con il plus della sostenibilità.
Questo il prestigioso riconoscimento ricevuto ieri da Umbria Energy, nel corso delle premiazioni per il 53° Premio “Industria Felix – L’Italia che compete 2023”, giunto alla 4° edizione in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, Confindustria, Simest, Il Sole 24 Ore e Askanews, Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, ELITE, Plus Innovation e M&L Consulting Group.
A conseguire il premio le 196 imprese ritenute ‘più competitive’ in Italia tramite algoritmo di bilancio e rating finanziario, analizzate assieme al Centro Studi Economici di Cerved (primario operatore italiano di analisi del credito).
Agroalimentare, partecipate a maggioranza pubblica, ambiente e comunicazione, cultura, informazione e intrattenimento sono stati i settori più premiati relativamente ai bilanci dell’anno fiscale 2021 (gli ultimi disponibili nel complesso per essere esaminati) rispettivamente con 17, 16 e 15 società sul podio.

 

Un riconoscimento che di fatto testimonia la corretta gestione aziendale sia a livello di perfomance che di direzione e che, quindi, “dà fiducia ci stimola ad affrontare con ottimismo le sfide che i mercati internazionali presenteranno nel prossimo futuro puntando a risultati redditizi in termini di benessere sociale e di progresso economico” ha commentato l’AD di Umbria Energy, Laura Caparvi nel ricevere il premio.
Professionalità e formazione continua hanno fatto la differenza, contribuendo per il secondo anno consecutivo ad insignire l’Utility Umbra di Alta Onorificenza di Bilancio.
“Salutiamo con grande soddisfazione, in unione con tutta la nostra squadra, il conferimento del Premio Industria Felix in continuità con lo scorso anno. Lo accogliamo come riconoscimento ad Umbria Energy della capacità di coniugare, anche in uno scenario economico-sociale turbolento, la sostenibilità economico-finanziaria con la sostenibilità ambientale, sociale, di governance”, ha concluso Carlo Alberto Befani, presidente di Umbria Energy.

L’evento, svoltosi nella sede milanese di ELITE e Borsa Italiana, a Palazzo Mezzanotte, è stato presentato dalla giornalista Maria Soave (Tg1) e ha visto il coinvolgimento di imprenditori e management delle 196 premiate che hanno riportato le proprie esperienze di successo alla presenza di numerosi ospiti, tra cui il vicepresidente nazionale di Confindustria Vito Grassi, il docente di Economia industriale dell’Università Luiss Cesare Pozzi, il componente del Gruppo Credito e finanza di Confindustria Filippo Liverini, e per Cerved l’AD Fabrizio Negri e l’executive vice president Corporate sales Fabio Biasini.

“Questo riconoscimento”, ha scritto in un messaggio rivolto ai premiati il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, “dà atto anche alla vostra capacità di perseguire gli obiettivi aziendali, mantenendo un saldo equilibrio tra sostenibilità economica, responsabilità sociale e resilienza finanziaria. Il vostro impegno, la vostra innovazione e la vostra dedizione hanno contribuito in modo significativo al progresso e alla prosperità del Paese in un periodo caratterizzato dalla transizione ecologica e digitale. Sono certo – ha sottolineato il ministro – che la vostra esperienza può servire da ispirazione per la costruzione di una rete di imprese virtuose che, insieme, contribuiranno a guidare l’intero tessuto imprenditoriale attraverso le sfide e le opportunità di questa trasformazione fondamentale. Sono certo che, lavorando insieme, possiamo coltivare un ambiente imprenditoriale che promuova la crescita economica, la responsabilità sociale e la tutela dell’ambiente: questa – ha concluso Urso – è la sostenibilità che vogliamo e che incentiviamo anche con le misure del Governo”.

cesap-news-sito-UE

Più FORTI INSIEME

Si allarga la famiglia di Umbria Energy: dal 1° dicembre 2023 l’Utility apre le porte a Cesap Vendita Gas incorporando Società e clienti

E fusione sia. Umbria Energy, azienda di riferimento per gas e luce nel Centro Italia, acquisisce ufficialmente Cesap Vendita Gas, storico fornitore di gas naturale in Umbria, assorbendone i clienti senza intervenire sui loro contratti.

Obiettivo dell’operazione, quello di consolidare il business costruito negli anni rafforzando la struttura per migliorare servizi e continuare a crescere.

Il passaggio avverrà automaticamente, sarà Umbria Energy a provvedere ad ogni incombenza necessaria nella fusione, senza che i clienti debbano preoccuparsi.

 

Cosa cambierà quindi dal 1°dicembre 2023? Di fatto nulla per i clienti Cesap, se non in senso positivo:

  • Non ci saranno costi aggiuntivi
  • Verranno mantenute le stesse condizioni economiche e le stesse agevolazioni (Bonus Sociale, Agevolazioni Fiscali, Domiciliazione Bancaria per il pagamento delle fatture)
  • Gli sportelli Cesap resteranno a disposizione dei clienti, variando soltanto d’insegna
  • I clienti Cesap potranno usufruire gratuitamente dei servizi digitali forniti dal sito www.umbriaenergy.it e tramite l’app MyUmbriaEnergy.

Se hai dubbi o vuoi saperne di più contattaci, i nostri operatori sono a disposizione per qualunque chiarimento!

WhatsApp

3274045985

MAIL

info@umbriaenergy.it

NUMERO VERDE

800.060.010 da rete fissa (0744.300281 da cellulare)

SPORTELLI

Con servizio di prenotazione dal sito www.umbriaenergy.it
Bastia Umbra
P.zza Umberto I° 2-3
Perugia
Via Madonna Alta 59
Terni
Via Bruno Capponi 100

ue-san-valentino-evento-cover

A San Valentino, l’energia dell’amore è a teatro

Non solo cuori e luminarie, San Valentino è anche arte e solidarietà.

Terni, patria del Santo protettore degli innamorati, si prepara alla giornata in cui tutto il mondo celebra l’Amore presentando un cartellone di eventi che spazia dalle commemorazioni religiose a spettacoli d’intrattenimento, esibizioni e momenti di solidarietà.

Ad inaugurare i prossimi eventi valentiniani lunedì 13 febbraio toccherà alla XXXII edizione del Premio San Valentino – Un gesto d’Amore che, con il patrocinio del Comune di Termine e a cura di Umbria Energy, metterà in scena al Teatro Secci TROIS, una kermesse d’eccezione diretta dal regista Folco Napolini a sostegno Dell’Associazione NADI (Nell’Amore D’Isabella) impegnata nella la lotta alle forme rare di cancro.

Una serata all’insegna dell’amore raccontato in prosa e celebrato dai versi della poesia di Jacques Prévert, cantore dell’“amore tenero e disperato”, attraverso la danza e la musica, in una spirale di suggestioni ricca di fascino e atmosfera.

L’Orchestra Sensofonia diretta dal Maestro Francesco Morettini e le coreografie di Afshin Vajavandi faranno da cornice ai quadri di Deborah Caprioglio, Silvia Siravo e Vittorio Surace, mentre l’atteso premio alla carriera verrà consegnato a Mimmo Calopresti, per la sua straordinaria esperienza di cineasta impegnato a testimoniare le trasformazioni sociali e politiche che hanno segnato la storia del nostro Paese.

Perché l’amore ha tanti volti e forme diverse e in TROIS, la sera di San Valentino, saprà regalare emozioni arrivando dritto al cuore.

san-valentino-premio

Il Canto delle pietre

A Carsulae Umbria e Sardegna unite nel nome di San Valentino

Torna l’appuntamento estivo con il XXXII Premio San ValentinoUn gesto d’amore”.

Sarà il teatro di Carsulae a fare da meravigliosa cornice, martedì 29 agosto, a “Il Canto delle Pietre”, spettacolo d’autore che intende gettare un ponte ideale tra due terre unite nel ricordo del loro Santo Patrono.

Un sodalizio, quello tra Umbria e Sardegna, che verrà suggellato in occasione dello storico appuntamento del Premio San Valentino “Un gesto d’Amore”, giunto quest’anno alla sua XXXII edizione e oramai punto fermo per la città di Terni nel mese di agosto.

Una serata esclusiva dedicata alla poesia, alla musica e alla danza, in un connubio unico nel suo genere che Umbria Energy sostiene ogni anno, rinnovando il legame con il territorio.

La voce narrante di un pastore-poeta-viaggiatore – spiega il regista Folco Napolini – percorrerà meravigliosi e ancestrali paesaggi della Sardegna fino a giungere in Umbria, attraverso un collegamento di odori, voci, suggestioni e riferimenti artistici tra le due terre”.

Cast prestigioso per l’occasione, con Hoara Borselli a guidare la serata accompagnata dagli attori Blas Roca Rey e Loretta Rossi Stuart, Afshin Varjavandi per la danza e dai Tazenda, storico gruppo della musica pop sarda.

Uno spettacolo ritagliato su testi profondi, tradizioni, luoghi, acqua, vento, pietre, luna e popoli, che promette di regalare emozioni.

DOVE

Teatro Secci

QUANDO

Martedì 29 agosto, ore 19.30