Attiva utenza

 

    Stai per trasferirti in un immobile nel quale è già stato predisposto l'allaccio alla rete (ad esempio dal costruttore), ma non è mai stata mai attivata l'utenza? 
Procedendo come ti indichiamo di seguito, puoi attivare l'utenza.

     

    Dati da comunicare: Dati anagrafici: cognome nome/ragione sociale, CF/PI, data e luogo di nascita, recapito telefonico, eventuale indirizzo e-mail.
Dati di fornitura: indirizzo, n°, comune, cap., foglio, particella e subalterno.
Recapito: se diverso dai dati anagrafici e di fornitura.
Condizioni contrattuali: uso (domestico/non), tipo (residente/non), potenza richiesta (kW), tensione (monofase/trifase).

     

    Documenti necessari:

    - Copia o dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti la regolarità edilizia dell'abitazione (Legge 47/85);

    - Documento di riconoscimento del richiedente;

    - Atto che attesti la proprietà o il possesso dell'immobile oggetto della fornitura (affitto, compravendita, comodato, ecc...)

     

    Oltre a:

    - In caso di delega

    Delega e copia del documento del delegante.

    Se società

    Copia (o dichiarazione sostitutiva di atto notorio) dell'iscrizione alla Camera di Commercio (CCIAA); firmatario del contratto sarà il rappresentante legale dalla stessa risultante.

     

    Se condomini

    Dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante la qualifica di amministratore.

     

    Se associazioni

    Atto costitutivo (o dichiarazione sostitutiva di atto notorio) dell'associazione o del circolo;

    qualifica del firmatario (con dichiarazione sostitutiva di certificazione) se amministratore, presidente ecc.

     

    Se cittadini extracomunitari

    permesso di soggiorno;

    Se la fornitura è per usi domestici con residenza anagrafica

    dichiarazione sostitutiva della certificazione di residenza. 
In alternativa alla certificazione di residenza può essere presentato un documento di riconoscimento non scaduto, con la residenza aggiornata.

     

    Come presentare la richiesta

    - Rivolgendoti a Umbria Energy SpA , in via B. Capponi, 100 - Terni durante l'orario di apertura al pubblico, lunedì - venerdì dalle 8:30 alle 12:30;

    - Inviando la richiesta tramite posta o al numero di fax 0744 391592, allegando i dati e copia della documentazione sopra richiesti;

    - Inviando la richiesta tramite E-Mail alla casella di posta elettronica info@umbriaenergy.it;

     

    Corrispettivi

    L'importo dovuto per le spese contrattuali (diritto fisso, eventuale quota potenza, anticipi, bollo, IVA) viene di norma addebitato sulla prima bolletta, (fino a 600 €)

     

    Non dimenticare che... Puoi accedere ai nostri servizi anche tramite una persona da te delegata. In questo caso la dovrai munire di apposita  delega scritta e della copia del tuo documento d'identità che ci dovrà consegnare all'atto della richiesta.


    Umbria Energy S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000€ i.v. - C.F. e P. IVA 01313790550 - REA 87587Via Giordano Bruno 7, 05100 - Terni - n. verde 800 060 010 - info@umbriaenergy.it